Autismo: tra sofferenza e felicità – intervista con Chiara Scardicchio

In questa intervista, Chiara Scardicchio, docente universitaria, autrice del libro “Madri” e mamma di una bimba con autismo, ha condiviso la sua preziosa testimonianza di genitore e della forza con cui è riuscita, dopo l’abisso iniziale, a trovare la felicità proprio grazie all’esperienza di vivere l’autismo di sua figlia.

Questa intervista è stata una scossa per rimettere al centro ciò che veramente conta quando si parla dell’autismo. In particolare Chiara ha parlato di:

 

  • come accettare la condizione di autismo l’ha condotta alla scoperta di un mondo di opportunità di crescita (pur con fatiche e difficoltà quotidiane)
  • i tanti insegnamenti di vita che nessuno poteva dargli se non sua figlia attraverso le lezioni del silenzio
  • la possibilità di far convivere gioia e amore con sofferenza e dolore
  • e tanto altro

 

Per trarre il massimo beneficio dalla visione di questa intervista, vogliamo fornirti 4 semplici consigli:

  1. Se non hai tempo a sufficienza adesso, bloccati delle date in agenda per guardare questa intervista (per intero o a puntate). Ciò che non pianifichi, non avviene nella tua vita.
  2. Evita qualsiasi distrazione (come altre finestre web aperte, rispondere ai messaggi o alle chiamate, ecc.).
  3. Prendi carta e penna e annotati i concetti più importanti in modo da fissarli meglio nella memoria.
  4. Se ti senti particolarmente ispirato, scrivi qui sotto un commento o una domanda su ciò che hai sentito. In questo modo, contribuirai a creare una discussione costruttiva su questo argomento.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Erminia Ziu ha detto:

    Buonasera, ho visto la vostra intervista è mi sono commossa……. siete una forza che trasmette non solo la positività ma soprattutto la voglia di vedere il tramonto in aurora…… grazie mille io mi presento sono anche io la la mamma fi Giuseppe un ragazzo di 13 anni affetto si DSA che per ne stato un fulmine a ciel sereno perché io penso che noi i genitori non siamo mai pronti di affrontare la situazione che stiamo vivendo …. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *