Voglio andare lontano

Per stimolare l’inclusione sociale, lo sviluppo di abilità pratiche e l’ingresso nel mondo del lavoro delle persone con autismo l’Associazione di professionisti per l’autismo Dalla Luna e l’azienda di formazione nel food & beverage Ad Horeca hanno fatto squadra nella costruzione del progetto Voglio andare lontano.

Voglio andare lontano - Dalla LunaDopo aver realizzato laboratori temporanei di cucina e aver notato il grande coinvolgimento dei ragazzi e i loro ottimi risultati, le pedagogiste di Dalla Luna Sara Alfio e Sabrina Dellino, coordinatrici del progetto hanno deciso di rendere l’esperienza stabile, realizzando una vera e propria Academy in cui ragazze e ragazzi tra i 16 e i 30 anni nello spettro autistico possano sperimentare la loro passione per la cucina e imparare da trainer professionisti, per diventare cuochi, pizzaioli e barman.

La dott.ssa Maria Graziano, Psicoterapeuta e Analista Comportamentale BCBA di Dalla Luna ha spiegato così la nascita del progetto: “Che cosa faranno i nostri ragazzi più grandi una volta terminata la scuola? Tutti i giorni ci troviamo ad affrontare questa realtà e a cercare di costruire qualcosa che possa permettere loro di integrarsi nella società in maniera funzionale e utile, attraverso percorsi lavorativi. Da questa necessità, che noi professionisti per primi abbiamo sperimentato insieme alle famiglie dei bambini e dei ragazzi che seguiamo con Dalla Luna, è nato il progetto Voglio andare lontano. Siamo partiti dall’osservare i loro interessi e quello che abbiamo scoperto è che a molti dei nostri ragazzi piace cucinare. Abbiamo avuto la fortuna di poter unire le forze con Ad Horeca, per realizzare un percorso formativo all’interno della loro azienda con i loro trainer professionisti.”

Per realizzare gli spazi dell’Academy è necessario un piccolo aiuto da parte di tutti. Fino al 17 aprile anche tu puoi contribuire scegliendo la tua ricompensa per la campagna di crowdfunding Voglio andare lontano sulla piattaforma Eppela.

La cifra raccolta verrà assegnata a Dalla Luna solo se l’obiettivo prefissato verrà completamente raggiunto, per questo il tuo aiuto è ancora più importante!

Come spiega il dott. Guido D’Angelo, Psicoterapeuta e Analista Comportamentale BCBA di Dalla Luna “l’idea progettuale nasce dalla sempre più crescente esigenza delle famiglie delle persone diversamente abili, e dei soggetti stessi, di intraprendere iniziative concrete tese all’integrazione e all’inserimento sociale di persone con sindrome di autismo e varie disabilità cognitive. E il bello, questa volta, con il lancio dell’operazione cowdfunding è che l’aiuto diventa diffuso!”.

La campagna di crowdfunding, infatti, è anche un modo per sensibilizzare e dimostrare che siamo tutti coinvolti nell’inclusione sociale delle persone autistiche. L’iniziativa è formativa non solo per i ragazzi autistici, che si trovano a misurarsi con l’apprendimento di nuove abilità pratiche e sociali, ma anche per la comunità che prende parte al progetto attraverso il proprio contributo.

Per la dott.ssa Graziano “la speranza è quella di creare una vera realtà che sia in grado di includere i nostri ragazzi dal punto di vista professionale. Al momento è un sogno, ma abbiamo imparato che i sogni possono diventare realtà con piccoli passi, quindi contiamo sull’aiuto di tutti”.

Metti le mani in pasta con noi!

Contribuisci al progetto Voglio andare lontano e migliorare la vita delle persone autistiche.